460.-Amaretti

460. - Amaretti

  • zucchero bianco in polvere, grammi 250.
  • mandorle dolci, grammi 100.
  • mandorle amare, grammi 50.
  • chiare d’uovo, n. 2.


Le mandorle spellatele e seccatele al sole o al fuoco, poi tritatele finissime colla lunetta. Lavorate con un mestolo lo zucchero e le chiare per mezz’ora almeno, e poi aggiungete le mandorle per formarne una pasta soda in modo da poterne fare delle pallottole grosse quanto una piccola noce; se riuscisse troppo morbida aggiungete altro zucchero e se troppo dura un altro po’ di chiara, questa volta montata. se vi piacesse dare agli amaretti un colore che tirasse al bruno, mescolate nel composto qualche cucchiaino di cioccolata in polvere.

Via via che formate le dette pallottole ponetele sopra le ostie, o sopra pezzetti di carta, oppure in una teglia unta col burro e infarinata; ma a una discreta distanza l’una dall’altra perchè si allargano molto e gonfiano, restando vuote all’interno. Cuocetele in forno a moderato calore.

Prodotti correlati

CANTUCCINI ALLA MANDORLA LEGNAIA GR.250

Cantucci alle mandorle della Cooperativa Agricola di Legnaia, in confezione da 250gr.Biscotti toscan..

2,90 € / pz

Disponibile
MANDORLE SGUSCIATE BORGHINI GR.250

Queste mandorle sgusciate, perfette da sgranocchiare e ricche di proprietà benefiche per la salute, ..

4,83 € / pz

Disponibile

Tags Ricetta, gastronomia, dolce, Pellegrino Artusi, mandorle, zucchero