Legnaia per il sociale - il Progetto Tanzania

Il Consiglio di Amministrazione della Cooperativa Agricola di Legnaia nel 2006 delibera il “Progetto Tanzania”, in collaborazione con le Onlus Pangea e A.d.M e i missionari del Preziosissimo Sangue (CPPS).


Nel 2007 aderisce al progetto anche la Facoltà di Agraria dell’Università di Firenze e la Fondazione Marchi e l’anno successivo aderiscono sia la Regione Toscana che la Onlus “Impruneta Africa”. 


La Cooperativa Agricola di Legnaia, assieme agli altri partner, si prefigge di sviluppare ad Itigi - con l’aiuto del proprio dottore agronomo Gabriele Maneo - le attività agricole e zootecniche con la popolazione autoctona. 


Nel 2009 il Progetto Tanzania si evolve su due filoni: il primo inerente lo sviluppo delle attività agricole e zootecniche dell’Ospedale per sostenere economicamente la tale struttura; il secondo rivolto ai coltivatori locali, attraverso un programma di intensificazione sostenibile delle produzioni connesso a fasi di formazione e assistenza tecnica. Dal primo filone si è divenuti alla formazione del Children and Farm Department, ovvero di un dipartimento all’interno dell’Ospedale di Itigi dedicato alla gestione e all’amministrazione delle attività agricole e allo sviluppo del concetto di social business. 

Nel 2016 l'esperienza in loco del dottore agronomo Maneo si conclude.  Gli obiettivi che erano stati prefissati agli inizi erano stati raggiunti e l’orto era ed è tutt’oggi un canale di finanziamento per l’Ospedale di Itigi. 

Il Progetto Tanzania prosegue il suo cammino con maggiore autonomia, permangono gli aiuti tecnici ed economici alla cantina di Miyuji e alla Fattoria dell'Ospedale, grazie ai contributi degli Amici di Legnaia e dei Soci.

La Cooperativa Agricola di Legnaia è orgogliosa di aver contribuito, insieme ad altri attori, a definire e implementare un modello sostenibile e duraturo sia di sviluppo economico che sociale in un Paese in via di sviluppo, con ancora oggi serie problematiche.


Per conoscere nel dettaglio l’esperienza del Progetto Tanzania Scarica il PDF